Politica

  • Globe opera per incrementare il valore dei propri servizi di certificazione attraverso un’attenta verifica delle competenze del proprio personale interno e degli auditor con i quali collabora.
    Assicura trasparenza e imparzialità di giudizio e pone particolare attenzione ai conflitti di interesse sia in termini di prevenzione degli stessi, sia attraverso il controllo del Comitato per la Salvaguardia dell’Imparzialità costituito da rappresentanti delle parti interessate
    Assicura una rapida ed efficace risposta ai reclami e a tal fine ha definito regole procedurali e informazioni pubbliche contenute nel regolamento per la certificazione
    Analizza periodicamente i rischi che possono influenzare la qualità del servizio reso, l’imparzialità e l’indipendenza; siano essi rischi correlati direttamente con le attività di GLOBE e del suo personale, siano essi rischi dipendenti da fattori di mercato che influenzano gli aspetti finanziari dell’organismo.L’Alta Direzione di Globe si impegna per raggiungere gli obiettivi di cui sopra e il loro miglioramento continuo attraverso la collaborazione con i dipendenti e i collaboratori esterni.

Dichiarazione di imparzialità

Globe srl, nella persona della Direzione Generale, si impegna a svolgere la propria attività nel rispetto dei principi di  imparzialità, obiettività, trasparenza, riservatezza, competenza e responsabilità, ed attua un’efficace e tempestiva risposta ai reclami e risoluzione dei contenziosi come dettagliato nel Regolamento Generale per la Certificazione.
In particolare si impegna:

  • Ad analizzare, documentare, gestire e risolvere eventuali conflitti di interessi derivanti dalle attività di certificazione, inclusi i conflitti che possono nascere dalle proprie relazioni;
  • ad adottare tutte le misure necessarie per rispondere a qualsiasi minaccia alla propria imparzialità derivante dalle azioni di altre persone, organismi od organizzazioni;
  • a non certificare, nell’ambito delle proprie attività, un altro organismo di certificazione;
  • a non offrire e non fornire, direttamente o indirettamente, (neppure attraverso affidamento a società di consulenza esterne) prestazioni di consulenza relative ai sistemi di gestione, ne servizi di audit interni ai propri clienti certificati e a non certificare organizzazioni presso le quali ha svolto attività di audit interni;
  • a non pubblicizzare le proprie attività di certificazione in collegamento con organizzazioni di consulenza su sistemi di gestione;
  • a garantire che il personale impiegato negli audit o in altre attività di certificazione non abbia svolto attività di consulenza presso i propri clienti;
  • a garantire che il sostegno finanziario dell’Ente sia assicurato dalle quote sociali e dai compensi percepiti dalle attività erogate.

Chiunque, in qualità di consulente o società di consulenza, fornisca informazioni palesi o sottintese,  alle organizzazioni che desiderano rivolgersi a Globe o che sono già clienti di Globe srl, che la certificazione sarebbe più semplice, più agevole o meno costosa qualora fosse richiesta a Globe, fornisce informazioni false. Si invita l’organizzazione che fosse stata informata in tal senso a farlo presente alla Direzione di Globe srl anche in via informale, al fine che possano essere presi i necessari provvedimenti.

Periodicamente Globe valuta,e previene i rischi da conflitto di interessi. Tale analisi fa parte di una relazione che viene presentata al Comitato per la Salvaguardia dell’Imparzialità descritto nel seguito.

Nel confermare che vengono applicati i principi di imparzialità, obiettività, trasparenza, riservatezza, competenza e responsabilità, GLOBE ha introdotto a livello statutario un Comitato per la Salvaguardia dell’Imparzialità che la affianca nello sviluppo delle proprie politiche relativamente all’imparzialità delle attività di certificazione e ha il compito di contrastare tendenze commerciali o di altra natura che impediscano l’obiettività delle attività di certificazione.

Ha inoltre il compito di fornire suggerimento che possano influenzare la fiducia nella certificazione e condurre un riesame almeno annuale sull’imparzialità degli audit, delle certificazioni e dei processi decisionali di Globe.
Globe dispone inoltre di un  Comitato di Delibera composto da persone  in possesso delle competenze necessarie per deliberare in merito al rilascio, mantenimento, rinnovo, sospensione e revoca  delle certificazioni. Tali persone  non sono coinvolte nel processo di audit e sono pertanto terze e indipendenti.

Torino, li  24/04/2013

La Direzione

Dott.ssa Paola De Piccoli